Overtone Music Network

a common space & database for harmonic overtones

Tran Quang Hai & Albert Hera: workshop of overtones at Omaggio a Demetrio Stratos festival, june 13 & 14 june 2008, Italy

Tran Quang Hai & Albert Hera

Nell'ambito della XIIª edizione della
Rassegna di Musica Diversa
Omaggio a Demetrio Stratos


Stage estemporaneo sul Canto Difonico, aperto sia ai principianti che agli avanzati.

Albert Hera:
gli anni di studi e di ricerche hanno permesso ad Albert Hera di sviluppare una propria identità in ambito musicale e una personale filosofia sulla didattica: “Il Cantar Naturale” propone una visione del canto come emissione libera, alla base della quale risulta fondamentale la ricerca scrupolosa di una coordinazione e sintonizzazione acustica del suono puro, al fine di generare una globale armonia tra corpo e mente.
È nel 2002 che Albert Hera sente la necessità di far conoscere pubblicamente il proprio pensiero attraverso la creazione del primo portale sulla voce: www.voiceart.net. Più precisamente il portale nasce per promuovere e diffondere l’applicazione delle principali forme artistiche, quali la voce in tutte le sue espressioni, la musica, la danza, il teatro, la pittura, la letteratura e ha come scopo la divulgazione e la salvaguardia della purezza dell’arte e della cultura.
La crescita del cantante va di pari passo con quella d’insegnante: Albert Hera è stato docente di canto moderno presso numerose scuole di musica d’Italia, attualmente è docente di canto moderno e responsabile del dipartimento di vocalità presso l’Istituto Civico V. Baravalle di Fossano; nella medesima scuola, è organizzatore di un importante progetto europeo sulla coralità, accanto al professor Andrea Figallo. Il progetto didattico è proposto non solamente all’interno dell’Istituto, ma anche in masterclass, seminari e workshop di tecnica vocale e d’improvvisazione corale in molte scuole italiane, citiamo un importante appuntamento mensile presso la scuola l'Ottava di Roma; appuntamenti di formazione e approfondimento che si basano sul pensiero vocale dell’insegnante.
“Positive Consciousness” è il titolo del suo primo album di musica sperimentale uscito nel 2005; un disco che raccoglie anni di ricerca e di esperimenti, otto brani eseguiti lasciando da parte qualsiasi forma dimostrativa e didattica, vizi di forma che spesso rendono queste tipologie progettuali di difficile assimilazione; otto brani che dimostrano la bravura, la preparazione e il guizzante genio di uno dei migliori artisti della scena sperimentale internazionale. Le canzoni presenti nell’album sono riproposte, accanto ad altri brani di pari intensità e bellezza, all’interno dei concerti dell’artista, nei quali si incontrano e si intrecciano tre aspetti che rendono lo spettacolo un’esplosione d’energia e vitalità: in primo luogo il forte legame con il mondo delle sperimentazioni di Demetrio Stratos, al quale si aggiunge il concetto di “One Man Band” proprio di Bobby McFerrin. L’ultimo e fondamentale elemento dello spettacolo è l’inserimento dei caratteri personali di Albert Hera, della sua esperienza nel campo dell’antropologia vocale, dell’estrema sensibilità ed espressività artistica ed umana; a completare il tutto la presenza di uno strumento che accompagna Hera dall’età di otto anni: il sax soprano. Il concerto vanta la presenza di Pietro Ponzone, percussionista e batterista di grande esperienza, e di un coro formato da sette elementi, con il compito di mostrare al pubblico il concetto di improvvisazione corale naturalmente diretta e controllata dalla figura principale dello spettacolo.
Un concerto estremamente particolare, al di fuori della solita concezione di live music; uno spettacolo in cui emerge una gran voglia di fare musica, di cantare; uno spazio in cui vengono espressi i concetti artistici di essenza e unicità vocale, di semplicità ed amore verso quello che viene definito il “Mondo Canto”.

Tran Quang Hai:
viene da una famiglia di musicisti da cinque generazioni.
Il padre Tran Van Khe, noto musicista, è tra i maggiori studiosi di musica vietnamita.
Tran Quang Hai, nato nel Vietnam del Sud, ha studiato al Conservatorio di Saigon e quindi in Francia presso il Centre d’Etudes de Musique Orientale di Parigi; dal 1968 fa parte del gruppo di ricerca del CNRS - dipartimento di musicologia presso il Musée de l'Homme di Parigi.
Questo artista è un raffinato interprete delle tradizioni musicali dell'Estremo Oriente su strumenti tipici di vari paesi. Egli è inoltre compositore, autore e curatore di numerose pubblicazioni (saggi, documentari, dischi).
Per la sua attività scientifica e musicale ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali. Ha partecipato con successo a “Les Tambours 89” di Yves Herwan-Chotard in l’occasione del Bicentenario della Rivoluzione Francese, a “La Composition Française” di Nicolas Frize 1991 al Festival di Saint Denis e al Festival Internazionale “Chant de Gorge Khoomei” a Kyzyl e Tuva nel 1995.
Da ricordare anche il Film etnomusicologico di Hugo Zemp e Tran Quang Hai “Le Chant Des Harmoniques” (1989) premiato in quattro manifestazioni internazionali.
Da molti anni si dedica allo studio etnomusicologico e fisiologico del Canto Difonico.

Guarda il film "Le chant des harmoniques (1989)"

L'obiettivo del progetto nato dall'idea del grande Albert Hera, per far conoscere l'importanza dell'emissione libera, il rapporto tra voce e spiritualità, il legame che c'è tra emissione e postura senza tensioni.

PROGRAMMA:

Presso il Cortile dell'Abside di Alberone di Cento (FE)

Orario Seminario:

Venerdì 13 giugno 2008
ore 15:00-17:00
prestage Vocal Summit Sperimentale
con Albert Hera e Tran Quang Hai

Sabato 14 giugno 2008
stage Vocal Summit Sperimentale
con Tran Quang Hai

Mattino ore 10:30-12:30

Pomeriggio 14:30-17:30 pausa coffee break ore 16:30-16:40

Temi del Seminario:
Antropologia Vocale: Il Canto di Tuva
Tecniche: Canto Difonico, primi esercizi applicativi
Lezione di canto: L'importanza dell'emissione libera
Vocal Summit: L'improvvisazione corale
Il seminario sarà articolato con esempi pratici e teorici.

Il seminario avrà un costo simbolico di euro 15,00.
Per i componenti dei gruppi in rassegna (anche quelli che non si sono classificati nei primi sei) sarà gratuito.

Sono aperte le prenotazioni.
Cell. 340 0807211 - info@modomusica.com


e-mail:


Tran Quang Hai

Albert Hera

This content has been seen 36 times

Comment

You need to be a member of OMN to add comments. Sign up, it's free!

Join Overtone Music Network

Sponsored by:

Latest Activity

Michael Crofoot left a comment for 'Jens Mügge'
"Well say there Jens-- like too share a bit about this Festival of Throat Singing in San Francisco in 2022. Three day festival and a five day culture camp in yurts. Teaching workshops for throat singing happening continuously. Want you to know that I…"
2 hours ago
David W Robertson left a comment for 'Michael Crofoot'
"Sure. Let me know when you will be in Oakland or the East Bay."
Tuesday
Matthew Kocel updated their profile
Tuesday
Matthew Kocel posted a video

Throat Singing, Sound Healing: Chants of the Universal One by Matthew Kocel

Get Matthew's Healing Music Series for FREE at http://MatthewKocel.com A leader in the global sound healing movement, Matthew Kocel travels the world to shar...
Tuesday
Jens Mügge commented on Tran Quang Hai's status
"I am really fine and the life is pretty good! Love to you dear Hai from Jens"
Monday
Jens Mügge left a comment for 'Tran Quang Hai'
"Dear Hai, maybe we can meet us again in Taucha. I left Berlin since one and a half year and live now in a small town near Detmold. The lift is quite better here now in Bad Meinberg instead of the big city Berlin. All the best, Jens"
Monday
Tran Quang Hai posted a status
"Glad to hear from You Jens . Hope to meet you again in the near future . How are you doing now ? Love from tran quang hai"
Monday
Tran Quang Hai left a comment for 'Jens Mügge'
"I met Jens in Berlin , then in Tauche for more than 14 years . He is a refined overtone singer and also a good jew's harp player . Hope to meet him again in the near future . tran quang hai"
Monday

© 2007 - 2020   Impressum - Privacy Policy - Sponsored by Yoga Vidya, Germany -   Powered by

 |  Support | Privacy  |  Terms of Service